Bookmark and Share
 

   NEWS

12-03-2017
Agevolazioni per i dislessici, dalle lingue all'Iva ridotta
ROMA. Non solo deleghe della Buona Scuola. Il diritto allo studio e l'inclusione scolastica degli studenti con disturbi specifici dell'apprendimento (Dsa) passano anche dal disegno di legge n. 2236 sulle agevolazioni fiscali per l'acquisto e l'utilizzo di sussidi tecnici e informatici a loro favore, primo firmatario Gianluca Rossi (Pd), di cui domani inizierà l'esame in sede consultiva in Commissione Istruzione del Senato. Due soli articoli, depositati oltre un anno fa, il 9 febbraio 2016, che secondo la relatrice del Ddl Francesca Puglisi (Pd) mirano a «completare il pacchetto di misure previste dalla legge n. 170 del 2010» su dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia, disturbi specifici dell'apprendimento (Dsa) che riguardano secondo il Miur 186 mila studenti, il 2,1% del totale. Per consentire una maggiore diffusione degli strumenti compensativi di flessibilità didattica previsti dalla legge 170, a partire dai mezzi e dalle tecnologie informatiche il ddl introduce una duplice agevolazione per il loro acquisto, riducendone gli oneri fiscali. Prevedendo così per le casse dello Stato una spesa annua pari a 21 milioni di euro dal 2017. Si tratta di una detrazione d'imposta per le spese sostenute dai genitori in favore dei figli minori a cui è stato diagnosticato un Dsa per l'acquisto di strumenti compensativi e di sussidi tecnici e informatici necessari all'apprendimento e per l'uso di strumenti compensativi che favoriscano la comunicazione verbale e che assicurino ritmi graduali di apprendimento delle lingue straniere. La seconda nuova agevolazione, invece, consiste nell'applicazione dell'aliquota Iva al 4%o nel caso dell'acquisto di strumenti tecnici e informatici necessari all'apprendimento e alla comunicazione verbale dei minori con diagnosi di Dsa. Per coprire gli oneri del provvedimento, «stimati in 21 milioni di euro all'anno a decorrere dal 2017», spiega Puglisi, il ddl prevede «una corrispondente riduzione del Fondo per interventi strutturali di politica economica».
FONTE:
Italia Oggi del 09-03-2017
Press-In

 

Archivio news:


08-10-2017
Un portale per le scuole amiche della diselssia
Dal 5 ottobre sulla piattaforma
02-10-2017
II Settimana Nazionale della Dislessia!
Dal 2 all’8 ottobre è in programma la Seconda Se...
15-04-2017
AUGURI DI BUONA PASQUA
L'APAV augura a tutti vo...
15-04-2017
Dislessia, c'è una proposta di legge
ROMA. Dalla formazione obbligatoria per i docenti...
12-03-2017
Agevolazioni per i dislessici, dalle lingue all'Iva ridotta
ROMA. Non solo deleghe della Buona Scuola. Il diri...
26-12-2016
Auguri di Buone Feste!!!
L...
15-12-2016
Sportello di consulenza,
15-12-2016
La dislessia in scena: "Dove sei Albert?"
Riva del Garda
Francesco Riva, 22 anni, brillan...
31-08-2016
Riprende lo sportello di consulenza
Da...
25-04-2016
I° MAGGIO COLORIAMO I CIELI XXV edizione
L'Apav invita a partecipare all'evento "

Pagina: 1 2 3 4 5 6 7  >

 
 

Apav - Terni Associazione Parole che volano - sondaggio
A quale laboratorio informatico ti piacerebbe partecipare?
Montaggio video
Programmi per apprendere
Elementi di informatica
Informatica avanzata







Copyright©2017 - APAV - Associazione Parole che Volano - Tutti i diritti sono riservati
Sede Legale via Montefiorino, 12c - Terni C/o CE.S.VOL. - CF/P.I. 91053830559
Telefono: 3894853726 - Contatto e-mail: info@apavterni.it